Vacanze a Cuba: quando andare cosa visitare e dove trovare offerte low cost

Avete mai pensato di trascorrere un soggiorno a Cuba? L’isola dei Caraibi dal fascino unico. Vedremo in questa breve guida come muoversi e cosa vedere.

Come organizzarsi per il viaggio a Cuba

Per una vacanza ideale nell’sola caraibica il miglior periodo dell’anno è senza dubbio  tra novembre ed aprile quando la temperatura oscilla tra i 25/30 gradi il tempo è bello e non vi è eccessiva affluenza di turisti.

Per raggiungere Cuba ci sono voli diretti dall’italia; si può viaggiare con Alitalia dall’aeroporto di Roma Fiumicino o anche con la Meridiana partendo da Milano Valpensa o ancora con la compagnia di volo Blue-Express partendo a scelta dagli aeroporti di Roma-Fiumicino o Milano-Malpensa.

La  durata del volo oscilla intorno alle 10/11 ore  e bisogna munirsi di passaporto che ha una validità di sei mesi insieme al visto di ingresso il quale ha una validità di 30 giorni e si può rinnovare non oltre i 2 mesi. Per l’assistenza medica si consiglia di stipulare un’assicurazione di tipo sanitario che tuteli il viaggiatore da eventuali incresciosi contrattempi.

Cose da vedere e posti da visitare

L’effetto meravigliato del turista che arriva a Cuba è certamente la natura caraibica che trova ad accoglierlo: una mescolanza di elementi di società ed architetture diverse che creano strani risultati.

Il viaggio può iniziare con una visita ad Habana Vieja  ossia la parte storica dell’Avana con i sui edifici e piazze storiche. Da visitare la Plaza Vieja, la Plaza de la Catedral dove possiamo ammirare la cattedrale della vecchia città costruita in stile barocco, la Plaza de Armas famosa per i suoi suggestivi negozi e mercatini ed ancora il famoso El Capitolio Nacional e per chi vuole andare in profondità nel centro dell’Avana non può mancare una sosta al Castello Morro, al Museo delle belle arti e quello della rivoluzione.

Il castello del Morro è una fortezza costruita su progetto dell’ingegnere italiano Antonelli che  vale la pena visitare per il suo suggestivo panorama.

Un tappa spetta alla Plaza della Revolution collocata all’interno del quartiere di Vedado che ha visto  la presenza di diversi papi come Giovanni Paolo II  e non ultimo  Papa Francesco ed in zona un salto si può fare al famoso locale cittadino Tropicana Cabaret,  dove si può assistere a balletti tipici del posto.   

Spiagge a Cuba

Continuando il nostro viaggio ci imbattiamo nella via più rinomata  dell’Avana, ossia Avenida de Maceo, nota come El Malecon. Si tratta di un lungomare che si estende per circa 8 km posto nella parte settentrionale della città. Lungo la strada è possibile ammirare bellissimi palazzi in stile neoclassico  e rimanendo di sera è possibile ammirare il tramonto tipico delle zone caraibiche.

A Cuba si va soprattutto per le sue spiagge sensazionali, soggiornare per qualche ora a Playas del Este: si tratta di una zona sul mare lunga all’incirca 10 km con sabbia bianca mare trasparente e dove gli appassionati hanno possibilità di praticare diversi sport acquatici tra cui windsurf, le immersioni subacquee e ancora lo snorkeling.

La località è molto affolata dagli abitanti di L’avana, ma anche dai molti turistici che giungono in zona per godere di vacanze piene di relax!  E per chi lo desideri possibilità di trovare in zona tipici ristorantini magari senza pretese, ma che offrono pesce fresco e inoltre si possono  di affittare ombrelloni e lettini per godere di un’atmosfera veramente rilassante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *