Tutorial per realizzare un trucco sposa

Se hai deciso di realizzare da sola il tuo trucco sposa sei nel posto giusto. Segui questi semplici step per realizzare al meglio il tuo personalissimo make-up per il grande giorno. Alcuni spunti sono stati presi dal sito cillaramakeup, con gli approfondimenti della make up artist che gestisce il blog.

Il tutorial sul make-up sposa: i primi passi

Innanzitutto dovrai fare delle prove del trucco, anche qualche settimana prima, l’importante è avere le idee chiare su come intenderai truccarti e su quali prodotti dovrai avere in casa. Le prove ti aiuteranno a scegliere i colori, le sfumature ideali e che ti facciano sentire a tuo agio. Non meno importante è preparare la pelle: recati da un’estetista di fiducia per concordare una pulizia del viso o un trattamento mirato, sarà lei a consigliarti quanti giorni prima delle nozze è meglio realizzare i trattamenti.

Se invece sei autodidatta anche su questo punto dovrai fare dei vapori al viso, seguito da uno scrub esfoliante ed una maschera nutriente almeno 4 giorni prima delle nozze. Avere una pelle levigata, detersa e luminosa aiuterà anche la tenuta del trucco sposa; di seguito vediamo quali sono i trucchi che di base vengono applicati per realizzare un trucco sposa perfetto.

Tutorial trucco sposa: quali trucchi usare

Base del trucco sposa: Fondamentale è la base del trucco, stendi quindi la tua crema da giorno abituale, possibilmente non grassa, lascia asciugare bene. Scelto il fondotinta giusto per il tuo incarnato procedi alla stesura, meglio se con un apposito pennello. Picchietta sui punti critici, come brufoli ed imperfezioni, un correttore di una tonalità più chiara del fondotinta usato.

Occhi: Il trucco sposa tradizionale prevede colori tenui ed un look che non stravolga i naturali tratti somatici, ma non è una regola. Il consiglio è quello di non osare ma di mettere in evidenza o gli occhi o le labbra. Un trucco sposa classico prevede la stesura di un ombretto tenue sulla palpebra mobile, un colore chiarissimo da picchiettare sotto l’arcata sopraccigliare ed una tonalità più scuro tra la piega della palpebra, verso il lato esterno dell’occhio. Il mascara non deve mancare, il colore nero o marrone è l’ideale, la matita non è obbligatoria ma dà profondità alla sguardo, da utilizzare specialmente nella parte inferiore degli occhi. Via libera alla matita nera, marrone o dai colori pendant agli ombretti.

Labbra: Le labbra vanno “incorniciate” con una matita dello stesso colore del gloss o rossetto che si andrà ad utilizzare. Meglio le nuance nude o rosate. Stendete quindi il gloss o rossetto scelto.

Blush: Il blush è importante e va spennellato con il giusto pennello sugli zigomi, basta solo un leggero accenno: non esagerare mai. Si consigliano colori molto chiari del rosa o pesca.

Finish: Per terminare e fissare al meglio il make-up si possono usare spray appositi, oppure stendere semplicemente un velo di cipria incolore su guance, front e naso prima di truccare gli occhi e prima del blush.

Se vuoi essere perfetta in ogni scatto fotografico, il consiglio è portare con sé in una pochette che ovviamente non terrai a vista, tutto l’occorrente per i ritocchi. Se la festa proseguirà anche a tarda notte e magari con atmosfera simil discoteca, puoi anche marcare di più il trucco sposa, con eyeliner per gli occhi e rossetto più forte per le labbra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *