Taglio capello bambino a quale eta’ si può iniziare e come scegliere i più belli?

Nella nostra breve guida vedremo quando tagliare i capelli al bambino la prima volta e soprattutto quali sono i tagli più indicati ed adatti ai nostri piccoli.

 

Il primo taglio di capelli per il nostro bimbo

In effetti dobbiamo dire che portare i bimbi piccoli dal parrucchiere può risultare un’impresa specie se è la prima volta. Il piccolo vuole muoversi è restio a rimanere fermo ed essendo curioso per natura( soprattutto a questa fascia d’età) tocca e sperimenta di tutto.

Lo stesso parrucchiere dovrà armarsi di una grande pazienza e essere provvisto di esperienza. Detto ciò vediamo cosa fare. Come gli adulti anche per i bimbi vale il discorso che i capelli vanno tenuti in ordine e soprattutto in salute per cui andranno tagliati periodicamente ed una “visitina” dal parrucchiere di tanto in tanto andrà fatta.

I capelli dei bimbi (bisogna ricordare) sono molto più delicati rispetto a quelli delle persone adulte, infatti i piccoli compiono una serie di azioni quotidiane che fanno in modo che i capelli siano molto sollecitati ( buttarsi per terra, toccare ogni oggetto e portarsi le mani sui capelli e cosi via).Tutto ciò ha un’influenza sicuramente negativa sulla salute del capello.

In ogni caso il neonato perde presto la sua peluria che non sono dei veri e propri capelli e senza una struttura vera e propria. Intorno al  primo anno di vita si cominceranno a delineare i primi veri capelli  e la loro natura ossia lisci ricci,ondulati. Quindi si potrà procedere al primo taglio del piccolo, cosi che il parrucchiere possa creare una pettinatura definitiva anche se in ogni caso non si tratterà di un taglio vero e proprio ma solo di aggiustare la frangetta e dare una bella forma al capello.

Il taglio sarà adattato al viso del bimbo proprio come avviene con gli adulti. si può pensare anche ad un’iniziativa fai da te, qualora risultasse impossibile portare il bimbo dal parrucchiere.Di solito dopo l’anno il bimbo può essere seduto su di una sediolina facendolo distrarre dinanzi alla tv con il suo programma preferito e procedere con il taglio dei capelli inumiditi  in modo che l’operazione  risulti più agevole.

Il primo taglio deve pareggiare la lunghezza della  capigliatura del bimbo in modo tale che si stimoli la stessa ricrescita del capello. Bisogna ricordare, tuttavia che l’esperienza del primo taglio per il piccolo non dovrà essere traumatica, ma fatta con pazienza e dolcezza sia che venga fatta dai genitori sia per mano del parrucchiere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *