Nietzsche aforismi: quali sono i più famosi e significato

Molti personaggi storici sono ricordati non solo per le imprese eroiche e politiche, i personaggi più semplici come gli scrittori hanno avuto la fortuna di essere ricordati per sempre grazie ai loro libri che hanno scritto e che sono la loro eredità.

Grazie ad essi il loro pensiero è sempre attivo e molti vogliono informarsi riguardo le loro idee e metterle in atto nel loro piccolo, oppure semplicemente piace una frase scritta e dedicata ad alcuni temi che stanno a cuore a molte persone e decidono di farle proprie.

In questo caso un autore che viene sempre in soccorso in questi casi è Friedrich Wilhelm Nietzche, famoso saggista e filosofo che grazie ai suoi aforismi ha arricchito le menti di molte persone.

Ecco alcune delle sue frasi più belle e famose con il loro significato.

Quali sono i più famosi e significato

Gli aforismi e le frasi più famose di Nietzche sono qui sotto riportate con il loro significato.

  • Ciò che non ci distrugge ci rende solo più forte“: questa frase la si sente ogni volta che riusciamo ad affrontare da soli una difficolta di cui prima avevamo paura e ci portava solo ansia, e quando riusciamo ad affrontarla e vincerla allora possiamo dire di essere più forti di prima.
    La nostra paura non ci ha sconfitto perché siamo riusciti a vincere qualcosa che poteva essere più grande di noi e invece siamo noi che siamo stati più forti di lei.
  • Se guardi a lungo nell’abisso, è lì che esso ti guarda dentro“: questa è una frase che può mettere in soggezione dato che l’abisso può essere qualcosa che non si conosce, un ignoto oppure una paura di cui più a lungo ci si pensa e più a lungo questa cosa che ci spaventa può entrare in noi e cambiare la prospettiva che avevamo prima.
  • Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non riescono e non possono volare“: questa frase è spesso riferita sia alle persone che, per qualsiasi lavoro e forzo fanno, non riescono mai a diventare qualcuno come le persone che sono ai piani alti e sembra che abbiano le ali per quanto non si riesca a raggiungerli e per i sacrifici che si fanno.
    Ci si sente sempre inferiori e non all’altezza di molte situazioni.
  • Tutto ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male“: quando si è innamorati non si contano gli sbagli gravi, se si fa qualcosa per amore o con amore è lecito sempre basta che alla fine non si esageri troppo.
  • Che cosa desideriamo noi vedendo la bellezza degli altri? Desideriamo di esserlo nostra volta; crediamo che a solo questo vada congiunta con la felicità. Ma questo è un errore“: se una persona è bella non deve contare solo la bellezza esteriore, si può essere belli ma vere un brutto carattere e chi invece non si crede bello, ha un carattere puro e innocente ma non crede abbastanza in se stesso ha un’idea sbagliatissima di sé perché della bellezza esteriore ci si può fare a meno, ma ciò che conta è essere belli dentro.
  • La mia solitudine non dipende dalla presenza o assenza di qualcuno; anzi, io odio chi ruba la mia solitudine, senza offrirmi in cambio una vera compagnia“: questa frase è dedicata a tutte quelle persone che preferiscono stare da sole piuttosto che avere una falsa compagnia con chi ci è vicino ma non ci considera, quindi è meglio la compagnia di noi stessi.