Impianto di videosorveglianza :a cosa serve? Quanto costa e come si installa?

Nella nostra sintetica giuda  vediamo che funzione hanno gli impianti di videosorveglianza e soprattutto il costo e l’istallazione.

Utilizzo degli impianto di videosorveglianza.

Quali sono le motivazioni  che spingono  ad installare impianti di videosorveglianza e  i luoghi dove collocarli? Questi impianti sono molto utili quando occorre effettuare un controllo in una zona o più zone, all’interno di ambienti privati e ancora  in banche, uffici, negozi e tanto altro. Controllare i movimenti del pubblico o di gruppo in entrata in uscita, all’interno dei vari ambienti e vi  possono essere tante altre motivazioni.

Un esempio a cui ricorrere è quello di controllare una casa privata ossia verificare eventuali movimenti di ladri di appartamenti che accedono dal giardino, portefinestre o altre via d’accesso all’abitazione, effettuare un controllo in una determinata zona per assicurarsi che non vi acceda personale senza autorizzazione.

Le telecamere in questi casi controllano i movimenti che in effetti non dovrebbero esserci in alcuni particolari orari e il sistema di videosorveglianza può essere collegato a dei sistemi di allarme e  al personale addetto alla sicurezza  che può intervenire quando verifica che ci siano movimenti non autorizzati o in  casi sospetti. Le telecamere possono essere installate in vari luoghi come visto, ma collocarle in aziende richiede una procedura adeguata.

Il primo passo da compiere è quella di richiedere un’autorizzazione mirata all’Ente Nazionale per la Sicurezza negli ambienti di lavoro e ancora inoltrare  ulteriori segnalazioni e richieste  presso  i sindacati dei  rappresentati dei lavoratori proprio per evitare che un soggetto venga ripreso durante lo svolgimento del proprio lavoro e non incorrere nella violazione della privacy del singolo soggetto.

Tuttavia se lo scopo dell’impianto è quello di contrastare furti o l’accesso non autorizzato  alla struttura aziendale  durante lo svolgimento della stessa attività lavorativa, sarà possibile ottenere le giuste autorizzazioni in tempi molto più rapidi.

Installazione di un impianto di videosorveglianza.

Questi impianti oggi hanno un’installazione molto veloce infatti non hanno cavi che servono a montarli, ma vengono messi in funzione attraverso la rete wi-fi e collegati all’interno dell’edificio da controllare con una centralina. In ogni caso trattandosi di impianti cosi delicati conviene rivolgersi a personale specializzato per  tutelare al meglio la  propria casa e le persone che vivono all’interno.

Per i privati cittadini o comunque per coloro che non hanno conoscenza del settore potrebbe essere difficoltoso procedere ad installare un impianto di videosorveglianza ed avere di conseguenza un impianto per nulla valido.

Diventa importante in questi casi installare le telecamere nei punti più adatti per poter monitorare eventuali violazioni. Gli impianti che funzionano con il wireless hanno un costo minore rispetto a quelli  provvisti di cavi ossia di tipo tradizionale. Quindi seguiamo queste indicazioni per proteggerci in modo sicuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *