Come recuperare la forma fisica dopo il parto

Successivamente al momento del parto i tessuti muscolari della pancia si presentano ancora rilassati, nonostante i periodi di recupero della forma fisica si dimostrino strettamente individuali, necessitando di almeno due settimane di tempo prima di provvedere agli esercizi necessari. La muscolatura addominale femminile subisce un radicale cambiamento durante la fase della gestazione, necessitando un recupero dell’elasticità e del tono dei tessuti successivi alla nascita del bambino. Come fare per ritornare in forma agendo soprattutto in direzione della pancia? Per scoprirlo sarà sufficiente proseguire nella lettura dei prossimi paragrafi.

Utilizzare la panciera

Successivamente all’evento del parto si potrà utilizzare la panciera per contenere i tessuti rilassati della muscolatura addominale, optando per un modello in grado di sostenere la pancia senza stringere eccessivamente la pelle. La panciera si dimostra particolarmente utile soprattutto in caso di taglio cesareo, semplificando la maggior parte dei movimenti. Per circa 10 giorni si potrà indossare la panciera, togliendola nel corso delle ore notturne.

Addominali e camminate a passo sostenuto

A distanza di due settimane dal parto si potrà iniziare un allenamento fisico blando, eseguendo addominali alternati a camminate a passo sostenuto per circa 30 minuti al giorno. Gli addominali dovranno essere ripresi soltanto in presenza dei diastasi dei retti addominali richiusi perfettamente, aspettando un lasso di tempo superiore in caso contrario.

Alimentazione e sale

In seguito al parto non si rende necessaria una dieta ipocalorica ma uno stile alimentare corretto fatto di scelte ponderate e cotture relativamente semplici, utilizzando poco sale in grado di incrementare la ritenzione idrica, optando per cereali e farine non raffinate, frutta e verdura.

Crema elasticizzante

La pelle della pancia dopo il parto appare generalmente più secca e priva di tono, proprio per questo risulta utile scegliere una crema elasticizzante di qualità da applicare sull’addome quotidianamente massaggiando l’area con movimenti circolari. Sull’etichetta del prodotto scelto si dovrà verificare l’assenza di controindicazioni, soprattutto durante la fase dell’allattamento le quali potrebbero nuocere anche alla salute del bambino.

Allenamenti insieme al bambino

Nel corso degli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio coinvolgimento del bambino durante la fase degli esercizi femminili finalizzati al recupero della forma fisica. Tale opzione consiste nel scegliere una palestra in grado di offrire corsi di gruppo per mamme e bambini, con specifici allenamenti. La presenza di altre mamme andrà a stimolare la fatica e la resistenza, aumentando il desiderio di raggiungere gli obiettivi prefissati, senza la necessità di dover affidare il bambino a terze persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *