Collane lunghe: come realizzarle, idee e consigli

Realizzare collane può essere un Hobby semplice e adatto a tutte le tasche.
Un gioiello fatto a mano infatti è un dono prezioso per chi lo riceve e una grande soddisfazione per chi lo crea.
Per l’imminente Natale puoi pensare di regalare una collana personalizzata per ogni amica.
Comincia subito, è sufficiente reperire materiali (anche di riciclo!) un paio di strumenti come tronchesine, ago e forbici e il gioco è fatto!

I materiali

I materiali possono essere i più svariati. Puoi acquistare anellini per creare catenelle della lunghezza che preferisci, ma puoi anche utilizzare caucciù o semplice filo in nylon.
Sicuramente ti serviranno dei gancetti per la chiusura della collana.
Per il resto puoi addirittura usare cordicelle, vecchi pezzi di stoffa o quel che trovi in natura!
Tutto può essere trasformato in un gioiello, basta mettere tanta fantasia e pazienza!

Idee per collane originali

Riciclo dei tessuti

Se hai molta stoffa avanzata, (anche quella di una vecchia maglietta) puoi tagliarla a strisce e creare una bellissima collana chiudendola con un anello di cuoio.
Più sottili tagli le strisce, più voluminoso verrà il girocollo. Puoi anche combinare due colori diversi che si sposino bene.
Questo modello è semplicissimo e puoi farne quanti ne vuoi: uno per ogni abbinamento outfit!

Bottoni e perline

Se vuoi puoi recarti in un negozio apposito.
In merceria puoi trovare moltissime perline, bottoni strani, piccoli cristalli e pietre di varie forme e sfumature.
Non è la soluzione più economica, soprattutto per collane lunghe, ma è quella più sicura per ottenere un buon lavoro.
Scegli la lunghezza del filo e acquista tutte le perline necessarie a riempirlo. Qui la bravura sta nel gusto di combinare i vari pezzi in modo armonico.

Uncinetto

Se sei brava a lavorare l’uncinetto puoi fare collane con questa tecnica! Non è facile, perché si tratta di fare sia cordicella orlata che trama insieme, ma nulla ti vieta di sperimentare.

Vecchi giocattoli

Hai presente i mattoncini Lego o quei pupazzetti che trovi nelle sorpresine?
Puoi combinare pezzi di vecchie matite colorate con questi oggettini ed ecco una collana sbarazzina, adatta all’estate e a vestitini sgargianti.

Materiali naturali

Qui si tratta di fare un passo in più.
Puoi raccogliere pietre, conchiglie, foglie, rametti, bacche e tutto quello che trovi nei boschi o sulla spiaggia.
La differenza sta nel fatto che questi materiali vanno poi trattati.
Bisogna forarli con piccoli trapani per non spezzarli.
Per quanto riguarda le foglie e altri elementi degradabili, devono essere trattati con vernici apposite o in alcuni casi possono essere cromati con metalli fusi.
Questo però richiede da parte tua una conoscenza già specifica.

Corda e filo per ricamare

Con questo metodo si creano bellissime collane, ma la procedura è piuttosto lunga.
Si prende una corda di nylon, di quelle bianche che si trovano nei negozi di bricolage.
Si fanno due anelli alle estremità fissandoli con della colla a caldo.
In seguito si prendono i fili da ricamo, dei colori preferiti, e si avvolgono intorno alla corda secondo il nostro gusto.
La quantità di filo richiesta è parecchia, ma se hai vecchie matassine della nonna e non sai cosa fartene, questa potrebbe essere una buona idea!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *